L’uccellino fa… – Soledad Bravi

Editore: Babalibri – n. pagine: 120 (2005) – traduttore: F.Rocca
Età: da 0 anni

…CIP CIP!
Come fa il cane? BAU BAU!

In tutto il mondo cominciamo così a tradurre la realtà per i nuovi piccoli arrivati, per conquistare il loro sorriso e rendere familiare ciò che li circonda.

Questo libro ci aiuta: è un cartonato maneggevole e resistente, netto e accattivante nella grafica, perfetto per le manine più piccole. Ne esistono edizioni con meno pagine se vi sembra un po’ voluminoso, magari da trovare in biblioteca.

Una breve frase sulla pagina di sinistra ci presenta che suono caratterizza un oggetto, animale, personaggio; la pagina di destra lo raffigura. Sfogliamo, facciamo versi e mostriamo immagini semplici, riconoscibili e colorate. Siamo sempre di esempio per il nostro giovanissimo ascoltatore che presto proverà a imitarci; da subito riderà appena vedrà le sue pagine preferite, guardando la faccia buffa di chi legge. E ne verrà attratto appena lo appoggeremo dopo averlo letto: il miglior modo per introdurlo alla magia dei libri.

mamma-fa-coccole

Doverosa avvertenza – Potreste non essere d’accordo con tutte le pagine, ma questo dà ancora più spazio all’interpretazione e alle risate dei vostri piccoli.

Se per me pecora e capra hanno sempre fatto lo stesso verso (!), credo sia invece un caposaldo di ogni famiglia che il bebè strilli (uèèèèè), il papà invochi il silenzio (ssssst!) e la mamma…beh, la mamma….

Speciale perchè: fa giocare chiunque (adulti e bambini) con i piccolissimi in modo intelligente e divertente.

Libro perfetto per farsi esplorare dai piccoli, per i genitori alle ricerca di una raccolta di versi e rumori delle cose, per chi vuole creare un momento di gioco e complicità tra bebè e fratelli/sorelle più grandi che saranno felici di leggere (o saranno orgogliosi di saper fare finta di leggere!)

E adesso, cosa facciamo? Stiamo attenti e riappropriamoci del nostro paesaggio sonoro. Andiamo a passeggio e traduciamo quelle immagini (e molte altre) in realtà. Quello è un cane – BAU BAU!Ecco la campana del campanile – DIN DON, le ghiande che cadono – TUM TUM, il telefono che suona – DRIIIN DRIIIN….

E per chi ha qualche fratellino/sorellina più grande, ascoltiamo il silenzio (Nel silenzio ci sono rumori? Che cosa li fa? E il tuo respiro?….)